Navigation

La potenza delle valanghe controllate

Il pericolo di valanghe nella regione alpina svizzera è particolarmente alto in questo periodo. Per ridurre i rischi, mercoledì è stato provocato il distacco artificiale della neve in due valli del canton Vallese. Le immagini sono spettacolari. (SRF News/swissinfo.ch)

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 marzo 2017 - 13:11

La prima esplosione è stata provocata a Belalp, nella regione della Jungfrau, per ridurre la quantità di neve accumulatasi sulla montagna e di conseuenza anche il rischio di valanghe.

Nella valle della Sionne, invece, un gruppo internazionale di ricercatori dell'Istituto per lo studio della neve e delle valanghe ha scatenato una valanga con degli esplosivi lanciati da un elicottero. Si tratta della più grande colata di neve registrata negli ultimi 11 anni sul sito dell'istituto. Questo esperimento dovrebbe permettere agli esperti di comprendere meglio «come si muovono le grandi valanghe, quali forze sviluppano e come è possibile proteggere in modo ottimale i centri abitati, le vie di comunicazione e le infrastrutture», si legge in una nota.

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?